SMITH & WESSON  mod. 52

Nel 1961, anno in cui le gare di pistola grosso calibro raccoglievano in USA migliaia di appassionati tiratori, la S&W decise di imitare l'iniziativa della concorrente Colt e produrre, partendo dal progetto della S&W 39, una nuova semiautomatica studiata espressamente per la competizione.

La Colt aveva adattato il telaio della 1911 al cal. 38sp w.c. , tipico dei revolver che allora tutti usavano, come mezzo per ottenere ottimi risultati di precisione a basso costo.

Così fece la S&W e produsse una pistola precisa nel mirato , facile e comoda da usare nel tiro rapido nelle serie di 7\3 secondi, superando così le prestazioni ottenibili con i revolver.

Tale scelta si rivelò però più una teoria che un successo pratico poiché i campioni continuarono a vincere con i revolver .

Il modello 52 presenta l'asse delle linee di mira piuttosto alto rispetto all'asse della canna permettendo sì un buon tiro mirato ma un difficile tiro celere.

Arma ormai diventata di collezione si trova sul mercato ad un prezzo piuttosto elevato, concede però ampie soddisfazioni e facili 50\50.

Il voto però non può superare l'8 1\2.

 

Sei qui: Home News Storia e collezionismo Le pagelle di A. Lucchini - SMITH & WESSON mod. 52

Contatti